31 gennaio – Festa di s. Giovanni Bosco

Feste di DON  BOSCO dal 2005 ….

31 gennaio: Festa di S. Giovanni Bosco | Novena-Triduo-Foto…

 Don Bosco morì all’alba del 31 gennaio 1888 e l’Urna contenente le sue reliquie si trova attualmente nel Santuario-Basilica di Maria Ausiliatrice, nel grande altare a destra.

Il messaggio educativo (Sistema Preventivo) si riassume in tre parole:

Ragione – Religione – Amorevolezza

Alla base del suo sistema preventivo ci fu un profondo amore per i giovani, chiave di tutta la sua opera educativa.

Il 2 giugno 1929 papa Pio XI lo beatificò, dichiarandolo santo il 1º aprile 1934, giorno di Pasqua.
Il 31 Gennaio di ogni anno, in tutto il mondo salesiano, si festeggia don Bosco e il suo amore per i giovani.

 

2 Responses to 31 gennaio – Festa di s. Giovanni Bosco

  1. WALTER - GASPARINI scrive:

    Un grandissimo Santo,un grandissimo Strumento del Signore, che la Divina Provvidenza ha voluto donarci.il sottoscritto potrebbe avanzare affermazioni che potrebbero risultare di parte,in quanto ex allievo negli anni 65-66, dell’istituto salesiano ” Maria Ausiliatrice ” di Trento, ma semplicemente non è stata così, il Santo mi ha letteralmente recuperato e attratto a sé ( dialettalmente, ribeccandomi) molti anni dopo, circa 38/40 anni,in quanto dopo essermi affidato a Lui quale strumento Divino con grande fede, preghiera e speranza, ricevevo in tempi successivi dallo stesso piena consolazione e serenità che da tempo mancava, con la definitiva risoluzione di alcuni problemi.
    E qui sono veramente dispiaciuto perché all’epoca del verificarsi di quei 2 episodi miracolosi sarebbe stato mio dovere segnalare il tutto a chi di dovere per una giusta divulgazione e pubblicazione sul bollettino salesiano.
    Purtroppo per vari motivi: per la paura di non essere creduto,vuoi per il rischio di passare come un visionario/credulone e quant’altro di peggio, ho scelto deliberatamente di tacere.
    Comunque sta di fatto che al fine di ovviare a questa mia trascorsa debolezza con mio sommo piacere alle ore antelucane del 31 Gennaio (questo ormai da molti anni noncurante delle varie situazioni meteo, nebbia o neve) mi accingo a partire dalla mia abitazione sita a Tremosine sul lago di Garda -BS- per raggiungere Valdocco e nella bellissima Basilica di Maria Ausiliatrice assistere alla concelebrazione solenne in onore del GRANDE SANTO presieduta da S.E. l’Arcivescovo di Torino, pregando successivamente davanti all’altare dove è collocata l’urna con le spoglie di S.Giovanni Bosco e rivisitando ormai a memoria (lo posso fare a occhi bendati) le camerette,la Cappella Pinardi ,la Chiesa di S. Francesco di Sales e tutti quei particolari riconducibili alla vita del Santo, di mamma Margherita ed alla nascita e sviluppo della Grande Famiglia Salesiana.
    Scusatemi se sono stato un poco prolisso,ma per Don Bosco ,questo mi pare il minimo sindacale…….VIVA DON BOSCO E LA FAMIGLIA SALESIANA,a d.omani

    • Web scrive:

      Grazie sig. Walter… venga pure domani qui a Valdocco, alle messa dell’Arcivescovo… e poi in visita alle Camerette DB… tornerà a cas ricaricato salesianamente parlando… Buona festa, WEB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *