31 gennaio – Festa di don Bosco

Don Bosco morì all’alba del 31 gennaio 1888 e l’Urna contenente le sue reliquie si trova attualmente nel Santuario-Basilica di Maria Ausiliatrice, nel grande altare a destra.

Il messaggio educativo (Sistema Preventivo) si riassume in tre parole:

Ragione – Religione – Amorevolezza

Alla base del suo sistema preventivo ci fu un profondo amore per i giovani, chiave di tutta la sua opera educativa.

Il 2 giugno 1929 papa Pio XI lo beatificò, dichiarandolo santo il 1º aprile 1934, giorno di Pasqua.
Il 31 Gennaio di ogni anno, in tutto il mondo salesiano, si festeggia don Bosco e il suo amore per i giovani.

31 gennaio: Festa di Don Bosco | Novena-Triduo-Foto…

FESTE-Don-BOSCO dal 2005 ….

S. Giovanni Bosco: prega per noi

 

4 Responses to 31 gennaio – Festa di don Bosco

  1. Pascal DI MAIO scrive:

    SONO UN RECENTE DEVOTO DI SAN DON GIOVANNI BOSCO. HO AVUTO UN AIUTO CELESTE PER SUA INTERCESSIONE.COME RINGRAZIAMENTO MI SONO RIPROPOSTO DI PARTECIPARE ATTIVAMENTE ALLA SUA FESTA. VORREI CONOSCERE IL PROGRAMMMA DEGLI EVENTI RELIGIOSI E DI FESTA CONVIVIALE. GRAZIE MILLE IN ANTICIPO. PASCAL

  2. dario nacci scrive:

    Gent. Don , le scrivo per avere info riguardo la partecipazione alla Processione del prossimo 24 maggio. Mi scuso se Lei , non e’ la persona giusta ..al massimo mi dica a chi posso rivolgermi.
    Siamo un gruppo di amici , che apparteniamo all’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE GRANATIERI DI SARDEGNA del Piemonte …ormai attempati con i nostri 50 anni e oltre …..ma sempre Granatieri . Saremmo orgogliosi di poter sfilare in processione per l’ Ausiliatrice il 24 maggio 2014 con la nostra colonella dell’ Associazione dei Granatieri ,in quanto qualcuno di noi , e’ un ex allievo …ed arriviamo da Torino , Collegno , Ovada e Pinerolo , ci ha fatto piacere leggere nelle Memorie
    del Ns Santo Don Bosco , che Egli si reputava un granatiere …
    Buon granatiere dalle Memorie di Don Bosco
    Don Bosco era «un granatiere del ’15» e nel 1835 sarebbe stato coscritto di leva. Allora la statura prescritta per l’arruolamento non doveva essere inferiore a m 1,54, una dozzina di centimetri al di sotto di quella di Don Bosco. In uno degli ultimi suoi anni, si recò a fargli visita una signora la quale, vedendo lo sforzo che faceva per passare da un posto ad un altro del suo studio, cercò di sorreggerlo per un braccio. Ma egli, in tono risoluto e faceto, si schermì esclamando: – Come!… un granatiere come don Bosco… crede ella che abbia bisogno di farsi sorreggere? questo mai. E fece da sé, raddoppiando la sua energia. ed in questi anni di crisi e difficolta’ l’ espressione di Don Bosco , e’ piu’ che mai attuale !!
    Non mollare mai , farsi forza ed avere fede .Questi valori ci rappresentano , pregare e ringraziare l’ Ausiliatrice sara’ per noi un onore. Se gentilmente mi fa sapere per questa nostra richiesta. Cordiali saluti …e sempre con Don Bosco.
    Dario ing. Nacci – Via Susa 31 – 10093 COLLEGNO ( TO )
    Mobile : 335 6537352 – Mail : darionacci@alice.it

    • Web scrive:

      Viva i Granatieri di Sardegna e viva la Sardegna… riguardo alla sua richiesta gent. mo sig. Dario, scriva al rettore della Basilica Maria ausiliatrice all’e-mail: m.ausiliatrice@tiscali.it e arrivederci il 24 maggio2014. Saluti, Web

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>